La biblioteca e la scuola

La biblioteca e la scuola

L’elaborazione e la realizzazione di programmi educativi volti alla conoscenza del patrimonio culturale a scopo educativo e ricreativo, in stretta collaborazione con le istituzioni scolastiche del territorio, costituiscono un momento privilegiato dell’attività della Biblioteca.
L’impegno della Biblioteca Nazionale di Bari si concretizza in attività dedicate ai diversi ordini di scuole, nella convinzione che il rapporto con le strutture scolastiche e con il personale docente possa attivare sinergie dense di proficui risultati.
L’offerta didattica si adegua progressivamente ai tempi e alle circostanze e a un pubblico diversificato. Le attività dirette agli studenti degli Istituti superiori e a quelli delle Scuole medie servono a far conoscere le collezioni storiche della Biblioteca e quelle digitali, come l’Emeroteca Digitale Pugliese e l’Archivio Sonoro della Puglia.
Gli alunni della scuola elementare hanno la possibilità di accedere in Biblioteca attraverso percorsi articolati in più momenti come letture animate; laboratori di scrittura creativa; spettacoli del Gran Teatrino Casa di Pulcinella di Bari; concorso "Storie per… i più piccoli" e "L’Italia delle fiabe in biblioteca", realizzato il primo negli anni 2007-2008 in occasione delle mostre su Alberto Moravia e su I libri di Pinocchio, il secondo in occasione della XIII Settimana della Cultura 2011. Quest’ultimo ha coinvolto gli alunni delle scuole primarie e secondarie del territorio che hanno partecipato al concorso "L’Italia delle fiabe. In viaggio con Le Fiabe italiane di Italo Calvino" promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Comitato Italia 150 in collaborazione con l’Associazione Italiana Biblioteche.)
I percorsi nascono dalla consapevolezza che il libro rappresenta uno strumento didattico indispensabile nella scuola dell’infanzia per suscitare nei bambini il piacere per la lettura e favorire l’accrescimento della creatività e delle competenze logiche.
Le letture animano gli spazi della biblioteca permettendo ai bambini di vedere storie e comprenderne il significato, interpretare i ruoli dei personaggi, esprimere emozioni e stati d’animo. Si considera il libro come oggetto amico, piacevole e ricco.
I laboratori, inoltre, suscitano la curiosità per il libro e le sue parti (la struttura delle pagine, le immagini, le parole) attraverso la manipolazione della carta, dei materiali grafico-pittorici con disegni e favole da completare. Il coinvolgimento degli insegnanti nei vari percorsi è determinante per la progettazione con suggerimenti e proposte.

 

 

Attività svolte nel 2016

 

gennaio - marzo
Or son cent'anni. La guerra fu! I ragazzi leggono la Grande Guerra
Laboratori didattici:
Mi illumino d’immenso
Documenti e immagini della grande guerra: pubblicità, musiche e canzoni
La donna all’interno della famiglia e in società prima, durante e dopo la grande Guerra

in collaborazione con: Istituto Preziosissimo Sangue di Bari.

8 marzo
Olimpiadi del Patrimonio 2016
Selezione pugliese della XI edizione delle Olimpiadi del Patrimonio, in collaborazione con l'ANISA, Associazione Nazionale lnsegnanti di Storia dell'Arte.

6 maggio ore 10.00
Or son cent'anni. La guerra fu! I ragazzi leggono la Grande Guerra
L’evento rappresenta la conclusione di un lavoro di ricerca storica e bibliografica sulla prima Guerra mondiale in cui gli studenti hanno realizzato, attraverso laboratori didattici, un percorso finalizzato a sostenere e valorizzare l’azione educativa a favore della pace e dei diritti umani. Vari i temi trattati: Documenti e immagini della Grande Guerra: pubblicità, musiche e canzoni, La Donna all’interno della famiglia e in società prima, durante e dopo la Grande Guerra, La moda e Coco Chanel, Le lettere dal fronte, La Croce rossa e il suo ruolo nella Grande Guerra.
Dopo la presentazione dei lavori, concluderà la giornata la rappresentazione teatrale di un testo di Vito Maurogiovanni dal titolo 5 monaci da fucilare.
locandina / immagini

6 - 30 maggio
Mostra dei lavori eseguiti dagli alunni partecipanti al Progetto
"Or son cent'anni. La guerra fu! I ragazzi leggono la Grande Guerra"

Il percorso si sviluppa nelle sezioni: Mi illumino d’immenso; Documenti e immagini della Grande Guerra: pubblicità, musiche e canzoni; La donna all’interno della famiglia e in società prima, durante e dopo la Grande Guerra.

11 maggio ore 9.30
La carovana dei pacifici: percorsi giocosi di riflessione
La giornata conclude il Laboratorio didattico I pacifici, che si è configurato come un percorso di riflessione e manualità per pensare e costruire la pace. Gli alunni sono stati guidati verso la consapevolezza che ogni persona può e deve costruire la pace coltivando nel proprio cuore sentimenti di accoglienza, condivisione, tolleranza.
Il laboratorio è nato da un'idea lanciata nel 2015 da Roberto Papetti presso la Casa delle Arti e del Gioco di Drizzona, nel ricordo di Mario Lodi. Il percorso creativo si è concluso con la realizzazione del gruppo dei pacifici, una colorata carovana di personaggi portatori del valore della Pace.
locandina / immagini

1, 6, 7 giugno
Percorso didattico: Biblioteche e tecnologie informatiche: opac, risorse digitali, protocollo informatico
destinatari: 100 alunni dell’I.I.S.S. “Elena di Savoia - Piero Calamandrei” di Bari

 

 

Attività svolte nell'anno 2015

Attività svolte nell'anno 2014

Attività svolte nell'anno 2013

Attività svolte nell'anno 2012

Questo sito utilizza oggetti software denominati "cookie" per facilitare l'accesso ai visitatori e migliorare l'esperienza di navigazione. L'uso dei cookie è limitato allo stretto necessario e non vengono memorizzati dati personali. - We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information